Suore Salvatoriane in Südtirol

La nostra attenzione é sempre rivolta alla salvezza dell´uomo

Fondatori

Giovanni Battista Jordan (1848-1918)

 

Era figlio di povera gente della Foresta Nera (Germania). Ancora giovane diventò pittore. Da artigiano vagante si confrontò con i bisogni sociali e religiosi del suo tempo. Il suo desiderio per il sacerdozio s’intensificò sempre più. Dopo la sua ordinazione sacerdotale fondò nel 1881 a Roma la Società del Divin Salvatore (SDS). La sua idea principale era: “Che tutti conoscano Dio per avere in Lui la pienezza della vita”. Voleva che oltre la congregazione religiosa partecipassero nella sua fondazione sia uomini che donne di tutte le classi sociali e di tutte le nazioni. A questa Famiglia Salvatoriana Jordan lasciò un’eredità spirituale molto ricca.
Il suo diario spirituale (libro di propositi personali) racconta la storia discreta di una persona che si lascia prendere completamente dall’avventura di una vita apostolica per la maggior gloria di Dio e il servizio del vangelo. Chi legge attentamente gli scritti di P. Jordan sarà sorpreso dall’attualità del suo programma per i nostri tempi. Con la sua Beatificazione vogliamo diffondere nel mondo il pensiero salvatoriano e mettere l’accento sul desiderio del nostro Fondatore.


 

 

 
Dal 4 luglio 1882
in cammino insieme:

Annunciare in tutto il mondo
Gesù Salvatore del mondo.

LA CONFONDATRICE

Theresa di Wüllenweber (1833-1907)

La baronessa Theresa di Wüllenweber crebbe nel castello di Myllendonk (Germania). Entusiasta per le missioni, cercò per 30 anni una comunità apostolica. Il suo desiderio era, come gli apostoli e le donne che seguivano Gesù, di annunciare il messaggio del vangelo. Per mezzo della rivista “Der Missionär” (Il Missionario) Theresa venne a conoscenza di P. Jordan e delle sue idee. Le idee apostoliche di P. Jordan incoraggiarono Theresa a seguirlo.Insieme a P. Jordan fondò nel 1888 la Congregazione delle Suore del Divin Salvatore (SDS).